© 2021 Consulente Brasile

Seleziona la tua lingua

News Brasile

Spinti dall'interesse di istituzioni estere, i progetti per consentire la produzione commerciale di idrogeno verde in Brasile ormai superano i 20 miliardi di dollari USA, con focus prioritario sulle esportazioni. 

Ministero della Economia ha comunicato che  La riscossione di tasse, contributi e altre entrate federali (gettito fiscale) in Brasile ha registrato a dicembre 2021 un aumento pari al 10,76 per cento su anno.

Il ministro dell’economia brasiliano Paulo Guedes ha sottolineato il 2 dicembre che l’annunciato piano di privatizzazione del governo di circa 100 aziende deve includere Petrobras perché il “futuro è verde” e tra non molti anni il valore del greggio sarà pari a zero.

La principale preoccupazione sul fronte macroeconomico è l’aumento dell’inflazione, vicina al 10%. Per contrastarla, si prospetta un aumento del tasso d’interesse reale, che indebolirà la domanda di IDE in Brasile. Buone notizie e opportunità arrivano dall’energia, con investimenti da 95 miliardi in gas naturale e 68 miliardi in biocombustibili.

Infrastrutture: secondo la Banca Nazionale di Sviluppo Economico e Sociale – BNDES, il fabbisogno di investimenti in infrastrutture ammonta a quasi 2.400 miliardi di dollari per i prossimi venti anni, di cui poco più della metà in logistica (strade, aeroporti, ferrovie e porti) e quasi 300 miliardi di dollari in servizi di sanitizzazione. Per quanto riguarda i trasporti, il totale degli investimenti previsti fino il 2022 ammonta a circa USD 40 mld con particolare focus sul trasporto su rotaia.