Internazionalizzazione Brasile

I settori di attività:

Il Consulente Brasile assiste tutte le fasi del processo d’internazionalizzazione (dalla definizione della identificazione della miglior strategia di accesso, all’organizzazione delle successive fasi di permanenza e mantenimento, fino alla pianificazione dell’evoluzione o della way-out) privilegiando alcuni specifici settori di attività quali:

  • Agroindustriale
  • Energie rinnovabili
  • Food & Beverage
  • Fashion Art & Design
  • Automotive
  • Metalmeccanico
  • Healthcare (cura e salute, presidi medici, strumentazione sanitaria, prodotti farmaceutici e cosmesi conto terzi)
  • Facility Management

I Motivi che spingono imprese all internazionalizzazione:

In astratto esistono diversi fattori che possono spingere le imprese verso mercati esteri:

  • rallentamento della domanda del mercato domestico;
  • prospettiva di incrementare gli utili diminuendo i costi ed i rischi.

Esistono poi altre motivazioni, legate alla situazione interna del paese di appartenenza:

  • crescita della pressione fiscale;
  • chiusura del credito alle imprese;
  • burocrazia soffocante;
  • aumento della concorrenza.

Le opportunità offerte dall'internazionalizzazione in brasile d'impresa per un’impresa che vuole aprirsi al mercato brasiliano la prospettiva dei vantaggi di cui poter in tal modo beneficiare è ampia e variegata.

Infatti, la scelta accurata di un mercato specifico, attraverso la corretta pianificazione della strategia di penetrazione consente di:

  • commercializzare i propri prodotti in regime di scarsa concorrenza;
  • beneficiare di una burocrazia più snella e di schemi di tassazione semplificati;
  • accedere in maniera più agevole alle linee di credito;
  • abbattere i costi d’impresa.

Il processo d’internazionalizzazione:

La definizione delle strategie di business prevede:

  1. analisi preliminare
    1. individuare i punti di forza e di debolezza dell’impresa, quindi i propri vantaggi competitivi;
    2. acquisire informazioni circa le caratteristiche dei nuovi mercati potenziali (domanda/offerta/concorrenza; leggi, abitudini, evoluzione dei trend,etc.) per valutare quali sono le opportunità e le minacce presenti;
    3. scegliere il/i mercati obiettivo;
    4. definire la strategia di business più idonea a penetrare, in maniera efficace, stabile e duratura il nuovo mercato.
  2. fase operativa:
    1. attività di esportazione di uno o più prodotti attraverso un agente;
    2. attività di esportazione attraverso venditori esteri che fanno capo all’azienda;
    3. delocalizzazione della produzione all’estero.

Gli ostacoli da affrontare:

La pianificazione e la realizzazione del processo d’internazionalizzazione di un’impresa sono attività complesse e non prive di ostacoli da affrontarequali:

  • scarsa conoscenza del sistema politico, economico, legale e commerciale in cui opera il mercato di riferimento;
  • scarsa conoscenza delle abitudini sociali culturali e religiose dei potenziali consumatori;
  • rischi legati al tasso di cambio;
  • barriere linguistiche;
  • mancanza di consolidate relazioni in loco con fornitori e distributori.

Ne consegue che l’imprenditore intenzionato a proiettare il proprio business oltre i confini del mercato domestico, in maniera del tutto autonoma, è costretto a subire inevitabilmente una latenza di operatività effettiva eccessivamente ampia. La scelta di affidarsi a professionisti esperti del settore è senz’altro la scelta più lungimirante per limitare i rischi e garantirsi al tempo stesso il sicuro raggiungimento dei propri obiettivi imprenditoriali oltre confine, nel minor tempo possibile.

Il Consulente Brasile in grado di fornire il miglior supporto all’azienda che ha deciso di intraprendere un percorso d’internazionalizzazione, offrendo la propria esperienza specifica in materia di business management internazionale, avvalendosi di un’ampia rete di partner, collaboratori e contatti in ambito internazionale che consente di garantire alle aziende i seguenti servizi:

  1. assistenza in tutte le fasi del processo di internazionalizzazione;
  2. valutazione del potenziale d’internazionalizzazione della azienda;
  3. analisi di mercato;
  4. identificazione e selezione partner strategici;
  5. costruzione di business plan, studi di fattibilità e piani industriali;
  6. costituzione di società estere, branch o uffici di rappresentanza;
  7. costituzione e gestione di reti d’impresa;
  8. assistenza fiscale internazionale, tributaria e doganale;
  9. operazioni di joint venture, acquisizioni e fusioni;
  10. ricerca di fonti di finanziamento;
  11. marketing evoluto, attraverso la collaborazione con partners brasiliani specializzati.

Per ricevere maggiori informazioni, senza impegno, sul processo di internazionalizzazione in bBrasile, ti invitiamo a contattare il consulente brasile compilando il form sottostante.

Richiesta Contatto

Nome(*)
Input non valido

Cognome(*)
Invalid Input

Telefono(*)
Invalid Input

Email (*)
Per favore, inserisci il tuo email

Esigenze a cui dovremmo tener conto
Input non valido

Invalid Input

close

Sign up to keep in touch!

Be the first to hear about special offers and exclusive deals from TechNews and our partners.

Check out our Privacy Policy & Terms of use
You can unsubscribe from email list at any time