TRASFERIMENTI DI INVESTIMENTI ALL’ESTERO
Inviato da Manager Online il 10 February 2014 10:06 PM

Secondo la normativa in materia, l’acquirente, persona fisica o giuridica residente o domiciliata in Brasile, o il procuratore, quando l’acquirente sia residente o domiciliato all’estero, sarà responsabile per il pagamento dell’imposta di reddito incidente sul guadagno del capitale, percepito da persona fisica o giuridica residente o domiciliata all’estero che alieni beni 
localizzati in Brasile.

Tale imposizione incide soltanto sulle rendite percepite da chi aliena beni o diritti localizzati in Brasile; non incide, pertanto, sull’acquirente.

L’acquirente straniero potrà effettuare la registrazione del capitale in proporzione allo stesso ammontare registrato dall’azienda venditrice, a prescindere dal prezzo pagato per l’investimento all’estero.

Urge menzionare che, in tal caso, dovrà essere effettuata la modifica nel numero di registrazione del Modulo RDE-IED del Banco Central do Brasil, in modo che possa risultare il nome del nuovo investitore straniero, affinché questi possa rimettere/reinvestire profitti e rimpatriare il suo capitale.

(0 voti)
Questo articolo è stato utile
Questo articolo non è stato utile

Email info@consulentebrasile.com - Linea Diretta Italia +39 02 89959370 Brasil +55 11 30421162