Incentivi all’investimento in Brasile
Inviato da Manager Online il 18 November 2014 11:11 AM

Le imprese che optano per investimenti in queste aree del Paese con progetti di modernizzazione, estensione e diversificazione, possono usufruire dei seguenti benefici fiscali:

  • esenzione IPI sulle attrezzature importate e utilizzate dalle nuove attività industriali stabilite nella Regione;
  • esenzione parziale dell’ IRPJ, in base a tabelle predefinite;
  • riduzioni d'imposta per investimenti provenienti da altre società;
  • prestiti governativi o garantiti dal Banco do Nordest o dal BNDES;
  • autorizzazione all'importazione di attrezzature mediante aziende localizzate nella Regione.

A titolo esemplificativo, si segnala l’esistenza della Zona Franca di Manaus (ZFM), nello Stato di Amazonas, sorta con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di un’area periferica del Paese. La ZFM è amministrata da un’agenzia regionale totalmente autonoma, la SUFRAMA e sarà in vigore fino alla fine del 2013.


Gli incentivi legati al tipo di attività svolta riguardano prevalentemente lo sviluppo di progetti agro-industriali e tecnologici.

Altri settori interessati da incentivi fiscali di rilievo sono:

  • Oil&Gas, in particolare nelle attività di ricerca ed estrazione;
  • Aeronautica;
  • Infrastrutture;
  • Costruzione di impianti sportivi;
  • Edilizia ed Edilizia popolare.
(0 voti)
Questo articolo è stato utile
Questo articolo non è stato utile

Email info@consulentebrasile.com - Linea Diretta Italia +39 02 89959370 Brasil +55 11 30421162